sabato 11 maggio 2019

È ufficiale: si va a New York!


Il progetto “New York City Marathon” di cui scrivevo a fine Marzo è stato ufficialmente avviato: se tutto va bene, domenica 3 Novembre correrò la maratona più famosa del mondo, grazie all'iniziativa della “Rosa & Associati”, società di management sportivo fondata e diretta dal Dottor Gabriele Rosa.

Sabato 4 Maggio, a sei mesi dalla data dell'evento, mi sono recato al Marathon Sport Center di Brescia per le analisi e i test fisici iniziali. Lì ho potuto conoscere gli altri ragazzi che parteciperanno insieme a me al progetto, oltre naturalmente al Dottor Rosa e al suo staff.


Io e Stefano Ghidotti con Gabriele Rosa


Qui un articolo del Giornale di Brescia che racconta come è partito e come si svolgerà il progetto “Special Runners 2019”.




Il gruppo sarà dunque composto da dieci persone, sei uomini e quattro donne. In sette sono affetti da sclerosi multipla e in tre da malattia di Parkinson: insieme a me ci saranno Stefano Ghidotti e Alfonso Ruocco.


Prima foto di gruppo


Ho sei mesi dunque per prepararmi come si deve. Dovrò ricominciare ad allenarmi praticamente da zero a causa degli ultimi infortuni che mi hanno costretto a star fermo per due mesi, da fine Febbraio a fine Aprile.

Da un paio di settimane ho ripreso a correre in maniera molto soft, anche se in verità i problemi ai bicipiti femorali e al gluteo sinistro non sono ancora risolti del tutto.

Sono in via di guarigione però, l'importante è non forzare i tempi inutilmente. E soprattutto non ce la facevo veramente più a star fermo, dovevo assolutamente riprendere a correre, per la salute fisica e mentale mia e della mia famiglia.

Sarò seguito e monitorato durante i prossimi mesi dal team di specialisti del rinomato Marathon Center di Brescia. Sabato scorso mi hanno misurato i parametri fisici (altezza, peso e percentuale di grasso corporeo) e mi hanno sottoposto al primo esame di valutazione funzionale (test del lattato).

Come sempre farò del mio meglio per raggiungere il miglior stato di forma possibile in vista del 3 Novembre, ma soprattutto per non incappare in nuovi infortuni (una volta superati del tutto i problemi attuali).

E naturalmente, come per la mia prima maratona, potrete seguire i miei progressi e tutti gli aggiornamenti sul progetto qui sulle pagine del blog.

Per cui… stay tuned!


Carichi ed entusiasti! 


Nessun commento: