Visualizzazione post con etichetta Dopaminoagonisti. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Dopaminoagonisti. Mostra tutti i post

mercoledì 29 agosto 2018

Se sei stanco corri


Prendo spunto per questo post da un messaggio inviatomi da un lettore del blog, anch'egli parkinsoniano ed ex-runner, che chiede consigli su come contrastare la stanchezza fisica e riprendere a correre.

Come non smetterò mai di ripetere, il Parkinson si manifesta in modi molto diversi da persona a persona, per cui io consigli non ne do, non avrebbe senso. Posso però raccontare la mia esperienza nella speranza che possa aiutare, che poi sarebbe uno degli scopi di questo blog.

sabato 7 ottobre 2017

Evidenze scientifiche

Ai malati di Parkinson normalmente costa grande fatica compiere attività fisica. Questo spesso conduce ad uno stile di vita sedentario che non fa che peggiorare ulteriormente le capacità motorie, come l'equilibrio, l'andatura o la manualità.

Spesso, anche i sintomi di tipo non motorio, come depressione, ansia o apatia, contribuiscono a ridurre l'attività. Si crea così un circolo vizioso, con un deterioramento della forma fisica che a sua volta porta a una più rapida progressione della malattia.

mercoledì 27 settembre 2017

Prevenire gli infortuni


Rigidità muscolare e distonie non si manifestano solamente durante l'attività fisica. Anche quando sono a riposo, in particolare nei periodi "off" tra una presa di levodopa e l'altra, i muscoli tendono a contrarsi involontariamente. Questa continua tensione crea un sovraccarico per legamenti e tendini che risultano inevitabilmente più esposti a infortuni.