giovedì 31 dicembre 2020


Cinque cose belle


Come forse i lettori più attenti avranno notato, spesso all'interno dei miei articoli mi piace utilizzare brevi elenchi composti da cinque voci, un po' in stile Nick Hornby, anche se in verità le sue erano più delle classifiche dal quinto al primo posto, mentre le mie sono semplici liste composte da cinque punti.

Anche al di fuori del blog negli ultimi anni ho stilato tanti piccoli elenchi sui più svariati argomenti, e mi piace che siano sempre cinque punti distinti, tanto che a volte spezzo un elemento in due o unisco insieme voci diverse per far tornare i conti. (In verità anche gli elenchi con dieci punti sono altrettanto belli ma il più delle volte è difficile arrivare a dieci voci su un singolo argomento e poi si rischia di diventare noiosi per cui cinque va bene).