domenica 14 ottobre 2018

#road2verona - 5. La Trenta2 di Parma

Settimana decisamente impegnativa quella appena conclusa!

Ottobre è indubbiamente il mese chiave della mia preparazione, per cui negli ultimi quindici giorni ho aumentato i carichi degli allenamenti, sia come volumi che – soprattutto – come intensità.

Negli ultimi otto giorni in particolare ho accumulato oltre 100 Km, fra cui una mezza maratona domenica scorsa a Formigine, due sedute di ripetute infrasettimanali, e dulcis in fundo il lunghissimo di stamattina alla Trenta2 di Parma.

Ero alla ricerca di indicazioni sul ritmo gara col quale impostare la maratona di Verona e penso di averle ottenute: le ultime due domeniche hanno confermato in pieno le buone sensazioni di Ferrara.

Oggi in particolare a Parma, all'interno di una manifestazione organizzata come si deve, ho chiuso senza problemi i miei primi 32 Km, nonostante avessi le gambe già stanche ancora prima di partire a causa del lavoro intenso svolto in settimana.

E stavo così bene che per lunghi tratti ho ritrovato quel piacere – intimo e profondo – che attraversa il mio corpo mentre corro in totale assoluta serenità, salendo dai piedi che rimbalzano silenziosi sull'asfalto, le gambe che girano leggere in totale autonomia, il respiro ritmico ma non affannato, lo sguardo che può spaziare verso l'orizzonte lontano, e la mente, finalmente sgombra da ogni pensiero, che può godersi in maniera del tutto consapevole questo stato di ritrovata armonia col proprio corpo.



A questo punto, dopo gli ultimi test incoraggianti, direi che si possa puntare con fiducia al Breaking 2 (...cento, intesi come 200 minuti), che dovrebbe essere alla mia portata, o almeno lo spero…

A patto ovviamente di portare avanti fino in fondo il lavoro svolto finora:

La prossima sarà una settimana di relativo scarico per recuperare le energie e dare un po' di tregua alle gambe, che in questo momento sono piuttosto incavolate.

La settimana successiva ho in agenda il “lunghissi-missimo”, vera prova generale della maratona.

Ma gli ultimi quindici giorni mi hanno dato fiducia, per cui, senza lasciarmi prendere dall'euforia, vado avanti con la preparazione con qualche certezza in più, accompagnata da un cauto ottimismo.

Stay tuned!

#road2verona - 2. Dodici Settimane|#road2verona - 3. Tappa a Ferrara|#road2verona - 4. Motivazione, Disciplina e Perseveranza

Nessun commento: