Visualizzazione post con etichetta Benefici. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Benefici. Mostra tutti i post

sabato 7 ottobre 2017

Evidenze scientifiche

Ai malati di Parkinson normalmente costa grande fatica compiere attività fisica. Questo spesso conduce ad uno stile di vita sedentario che non fa che peggiorare ulteriormente le capacità motorie, come l'equilibrio, l'andatura o la manualità.

Spesso, anche i sintomi di tipo non motorio, come depressione, ansia o apatia, contribuiscono a ridurre l'attività. Si crea così un circolo vizioso, con un deterioramento della forma fisica che a sua volta porta a una più rapida progressione della malattia.

domenica 3 settembre 2017

Dopaminoagonista


La malattia


Il Parkinson è una patologia neurodegenerativa, cioè un disturbo del sistema nervoso centrale che comporta la degenerazione cronica e progressiva di alcuni tipi di cellule cerebrali. In particolare colpisce la zona del cervello dove si trovano i neuroni responsabili della produzione di dopamina, un neurotrasmettitore essenziale per il controllo del movimento.