giovedì 12 ottobre 2017

La dieta del runner parkinsoniano

Il seguente modello nutrizionale è stato redatto per soddisfare le mie esigenze, cioè assumere le calorie necessarie per un'attività fisica intensa senza interferire con la terapia per la malattia di Parkinson. Se non l'avete ancora fatto, leggete quali sono nel dettaglio i requisiti di partenza.

Si tratta di uno schema dietetico adatto alle mie caratteristiche fisiche e personalizzato in base alle mie abitudini alimentari, per cui tenete a mente le solite raccomandazioni e prendetelo solo come spunto.

Nella colonna di sinistra ci sono le prime scelte, in quella di destra le alternative. L'apporto energetico totale è di 2821 Kcal per le prime scelte, 2063 Kcal in media.



Colazione


Succo di frutta 150g Latte d'avena 100g
Latte di riso 100g

Fette biscottate 30g Biscotti frollini 30g
Ciambella 30g
Cornflakes 30g
Pane tipo 0 45g

Marmellata 30g Miele 25g
Zucchero 20g

Frutta fresca 150g Banane 100g
(media) Mandarini 100g
Uva 100g


Spuntino mattutino


Frutta fresca 150g Banane 100g
Mandarini 100g
Uva 100g


Pranzo


Pasta di semola 120g Riso 120g
Polenta 120g
Gnocchi 120g
Patate 500g
Pane tipo 0 150g

Verdure 200g
(media)

Pane tipo 0 40g Patate 130g
Pasta di semola 30g
Riso 30g
Polenta 30g
Gnocchi 60g
Legumi in scatola (1/7) 60g
(o secchi reidratati)

Olio e.v. di oliva 20g
(2 cucchiai)

Frutta fresca 150g Banane 100g
Mandarini 100g
Uva 100g


Merenda


Crackers 30g Cioccolata 25g
(1 pacchetto) (3/7)


Cena


Carne magra (1/7) 120g (pollo, tacchino, lombo, vitello)
Pesce (2/7) 150g
Uova di gallina (1/7) 120g (tre uova)
Prosciutto-bresaola (1/7) 70g (speck, fesa di tacchino, petto di pollo)
Formaggi freschi (2/30) 130g (ricotta, stracchino, mozzarella, ...)
Formaggi stagionati (2/30) 80g (pecorino, parmigiano, ...)

Verdure 200g
(media)

Pane tipo 0 60g Patate 200g
Pasta di semola 40g
Riso 40g
Polenta 40g
Gnocchi 100g
Legumi in scatola (1/7) 170g
(o secchi reidratati)

Olio e.v. di oliva 20g

Pizza (1/7) 320g


Alimentazione|Disclaimer|Correre con il Parkinson si può

Nessun commento: