domenica 31 dicembre 2017

Un anno da ricordare


Come ogni blogger che si rispetti, non posso esimermi dal tracciare un bilancio di fine anno relativamente agli argomenti di questo blog, ossia corsa e Parkinson.

Cominciamo quindi con le cinque notizie migliori del 2017, in ordine sparso:

venerdì 29 dicembre 2017

La maratona, un'emozione indescrivibile

Alfonso Ruocco, 52 anni di Gragnano (NA), felicemente sposato e padre di due gemelli, nel 2014 viene sconvolto dal trauma di una diagnosi di Parkinson.

Anziché darsi per vinto, per contrastare la depressione e ostacolare la progressione dei primi sintomi della malattia, decide di combattere il Parkinson con l'attività fisica, in particolare con la corsa.

domenica 24 dicembre 2017

Buon Natale… corsetta serale

Per recuperare dalla Mezza Maratona di Castel Maggiore, e in generale da una stagione agonistica impegnativa, avevo messo in programma una decina di giorni di off-season, con l'idea di concedermi un po' di riposo per ritemprare il fisico e ricaricare le energie prima di cominciare la preparazione per la maratona di primavera (di cui scriverò a breve).

martedì 19 dicembre 2017

Corrida del Progresso… Olé!

Caro corpo, lo so che ultimamente ti ho strapazzato in maniera irresponsabile. Però questa è l'ultima gara della stagione e potrebbe diventare la giornata giusta per raggiungere quel risultato che sto inseguendo, per cui ti sto chiedendo solo un ultimo sforzo prima di staccare e di concederci il giusto riposo…”.

Questi sono i pensieri che mi affollano la mente mentre mi sto applicando con la consueta cura al solito lento riscaldamento in vista della mia prima Corrida del Progresso.

venerdì 15 dicembre 2017

Verso Castel Maggiore

Come da programma, domenica correrò la mia ultima gara stagionale. Si tratta nuovamente di una mezza maratona, la “Corrida del Progresso” di Castel Maggiore.

Avrei voluto arrivarci carico e allenato, pronto per puntare al mio personale Breaking 1.5, ossia a infrangere il muro dell'ora e mezza nella maratonina, a coronazione di una stagione già ricca di risultati e soddisfazioni.

domenica 10 dicembre 2017

Run for Parkinson's


La “Run for Parkinson's” è un evento internazionale che si svolge dal 2010 simultaneamente in diverse città del mondo in concomitanza con la giornata mondiale della malattia di Parkinson dell'11 Aprile.

Si tratta di una manifestazione podistica non competitiva aperta a tutti che coinvolge ogni anno più di 50.000 persone con oltre 400.000 Km percorsi, di corsa o camminando.

lunedì 4 dicembre 2017

Bologna City Night Trail

Forse avrete notato che da un po’ di tempo non pubblico aggiornamenti sull'andamento della mia convivenza con il Parkinson.

A pensarci bene c'è una ragione dietro a questa dimenticanza: la sensazione che nelle ultime settimane l’intensità dei sintomi della malattia si sia attenuata in maniera chiaramente percettibile (a parte forse la stanchezza). Tanto che più di una volta mi sono dimenticato di prendere i farmaci, senza per questo avvertire grossi peggioramenti nel tremore, nella rigidità e in generale nei movimenti.

lunedì 27 novembre 2017

Cinque Fossi Quarantuno Minuti

Grandi aspettative per questa 10 Km domenicale. Soprattutto, devo dire, a causa di questo post, col quale sono riuscito ad elevare ulteriormente la pressione su me stesso. (Non imparerò mai…)

Stamattina insieme alla tensione pre-gara, a darmi il buongiorno ci pensa la pioggia, con un cielo tetro completamente coperto da nuvoloni neri che non lascia presagire alcun miglioramento.

martedì 21 novembre 2017

Verso Minerbio

Dopo la quinta prova del Bologna Cross, corsa sabato 11 novembre – e andata più o meno come le precedenti – ho potuto beneficiare di ben due settimane di pausa prima della prossima competitiva (grasso che cola!): la Cinque Fossi di Minerbio.

Si tratta di una 10 Km, una distanza – non so perché – sempre più in via d'estinzione nelle gare su strada domenicali. Motivo in più per non lasciarsi sfuggire questa opportunità per migliorare il proprio PB, magari dedicandogli anche un minimo di preparazione specifica.

sabato 18 novembre 2017

Maratona di Bologna (rimandata)

Dopo aver pubblicato questo post sull'eventualità di correre una maratona l'anno prossimo, in molti mi avete chiesto un aggiornamento:

Allora la farai o no questa maratona?

Beh, se dipendesse solo dalla mia volontà direi assolutamente sì, correrò nel 2018 la mia prima maratona!

martedì 14 novembre 2017

Evidenze scientifiche (seconda parte)

Continuo la rassegna dei principali articoli scientifici a supporto della tesi sull'effetto benefico dell'attività fisica intensiva nel contrastare i sintomi della malattia di Parkinson.

Qui la prima parte dell'analisi.

Dopo aver esaminato gli studi riguardanti modelli animali, ho raccolto un nuovo elenco  – imcompleto – di articoli riguardanti test clinici eseguiti con pazienti parkinsoniani utilizzando diversi protocolli di riabilitazione intensiva. Gli autori discutono gli effetti ottenuti con programmi di esercizio ad intensità e durate variabili sulle performance motorie e sulla progressione della malattia.

giovedì 9 novembre 2017

Rallentare

La malattia di Parkinson si manifesta in me attraverso diversi sintomi, come ad esempio la distonia di cui ho parlato in passato. L’aspetto che impatta maggiormente sulla mia qualità della vita è senza dubbio la fatica, intesa come carenza di energia, fisica e mentale.

La fatica non solo emerge nello svolgimento delle comuni mansioni quotidiane, ma limita anche la quantità – e restringe la gamma – delle attività che posso permettermi di affrontare, fino, in alcuni casi, a compromettere la mia vita sociale.

lunedì 6 novembre 2017

La Vallazza

Altro weekend e altra gara competitiva da onorare. Questa settimana ci si sposta niente meno che a Molinella per La Vallazza, celebre corsa di 14 Km giunta alla trentanovesima edizione.

Le distanze “intermedie” – cioè in mezzo fra le “classiche” 10 e 21 Km – mi mettono sempre un po' in difficoltà per quel che riguarda il ritmo gara da impostare. Decido di partire con un cauto 4:15 /Km per poi eventualmente spingere un po' nell'acceleratore se le gambe me lo consentiranno.

venerdì 3 novembre 2017

Motion is Lotion

Autunno 1999. Rhonda Foulds è una trentacinquenne di Justin (Texas) che da pochi mesi ha cominciato ad allenarsi per correre la sua prima maratona.

La “White Rock Marathon” di Dallas rappresenta il suo ritorno alla corsa dai tempi del college. Nel mezzo un matrimonio, tre figli da crescere, e un lavoro a tempo pieno in banca, che l'hanno portata a mettere in pausa la corsa per un po'.

lunedì 30 ottobre 2017

Maratonina di Calderara

Come da programma, ieri ho corso la Maratonina di Calderara, con l'obiettivo di migliorare il mio PB di un'ora e 33 sulla “mezza”.

Purtroppo la prima considerazione che devo fare è che il Parkinson è una malattia bastarda, perché appena ti permetti di fare i conti senza di lui, subito si fa sentire in maniera prepotente.

venerdì 27 ottobre 2017

Prolungare la Fase 1 con la corsa

Chi si ammala di Parkinson in età giovanile solitamente sperimenta uno sviluppo della malattia relativamente più lento, con un conseguente maggiore ritardo nella comparsa dei sintomi più invalidanti.

Si tratta della cosidetta “Fase 1”, nella quale il Parkinson si fa sentire e complica la vita, ma non compromette lo svolgimento in maniera indipendente delle attività quotidiane.

martedì 24 ottobre 2017

Verso Calderara

Mi sono iscritto alla Maratonina di Calderara in programma domenica prossima 29 ottobre alla mattina.

L'obiettivo come al solito è quello di migliorare il mio PB, ottenuto un mese e mezzo fa alla Run Tune Up.

sabato 21 ottobre 2017

Bo Cross San Giovanni

Per la quarta tappa del circuito Bologna Cross il carrozzone si trasferisce a San Giovanni in Persiceto.

Dopo aver disputato in via del tutto eccezionale la terza prova di domenica mattina, si ritorna all'orario consueto, ossia le due del sabato pomeriggio, perché non ci si scordi che il sadismo è sempre dominante nella mente degli organizzatori.

mercoledì 18 ottobre 2017

Stretching

Tutte le volte che mi sono infortunato, prima di cominciare a correre avevo fatto parecchi esercizi di allungamento ai muscoli delle gambe.

Da questo fatto parte la mia riflessione sull'opportunità di fare stretching prima, dopo o lontano dalla corsa e sulla sua utilità.

domenica 15 ottobre 2017

Il caso del parkinsoniano ultramaratoneta

Oggi pomeriggio stavo proseguendo le mie ricerche sulle possibilità per i malati di Parkinson di svolgere qualche tipo di attività fisica intensa prolungata, come ad esempio correre regolarmente lunghe distanze, sui possibili benefici che ciò comporta e sulle eventuali controindicazioni.

Navigando sul web mi sono imbattuto violentemente nella storia di Thierry Vachet.

giovedì 12 ottobre 2017

La dieta del runner parkinsoniano

Il seguente modello nutrizionale è stato redatto per soddisfare le mie esigenze, cioè assumere le calorie necessarie per un'attività fisica intensa senza interferire con la terapia per la malattia di Parkinson. Se non l'avete ancora fatto, leggete quali sono nel dettaglio i requisiti di partenza.

Si tratta di uno schema dietetico adatto alle mie caratteristiche fisiche e personalizzato in base alle mie abitudini alimentari, per cui tenete a mente le solite raccomandazioni e prendetelo solo come spunto.

Alimentazione

Premessa:

Il nostro corpo non è un qualcosa che possediamo, né può essere considerato la nostra parte fisica, o come un accessorio in dotazione al nostro essere completo.

Noi non abbiamo un corpo, noi siamo un corpo.

La nostra mente, i pensieri, le emozioni, i sentimenti, sono tutte reazioni chimiche che avvengono all'interno dell'organismo, per cui fanno parte del nostro corpo (cioè di noi stessi), non ne sono separate.

lunedì 9 ottobre 2017

Bologna Cross

L'autunno a Bologna è la stagione del Bo Cross, un campionato itinerante di corsa campestre che si disputa nei parchi pubblici della periferia e in alcune località della provincia, con ogni tappa organizzata da una diversa società podistica bolognese.

In due mesi, tra inizio ottobre e inizio dicembre, si corrono ben cinque gare, che si aggiungono alle due già disputate all'inizio dell'anno a completamento del calendario annuale.

sabato 7 ottobre 2017

Evidenze scientifiche

Ai malati di Parkinson normalmente costa grande fatica compiere attività fisica. Questo spesso conduce ad uno stile di vita sedentario che non fa che peggiorare ulteriormente le capacità motorie, come l'equilibrio, l'andatura o la manualità.

Spesso, anche i sintomi di tipo non motorio, come depressione, ansia o apatia, contribuiscono a ridurre l'attività. Si crea così un circolo vizioso, con un deterioramento della forma fisica che a sua volta porta a una più rapida progressione della malattia.

mercoledì 4 ottobre 2017

Siamo tutti malati

Mi capita a volte di ricevere degli elogi per come affronto la malattia e per quello che riesco a fare, non solo nella corsa, nonostante il Parkinson.

Ma io non penso che queste valutazioni – per quanto gradite – siano del tutto appropriate, e ci tengo a spiegare perché.

domenica 1 ottobre 2017

Maratona?

È possibile correre una maratona avendo contratto la malattia di Parkinson da almeno 10 anni?

In generale, la risposta è sì, è possibile.

Ma, come detto, il Parkinson si manifesta in maniera multiforme, sia come sintomatologia che come aggressività, per cui, in verità, la domanda corretta è:

mercoledì 27 settembre 2017

Prevenire gli infortuni

Rigidità muscolare e distonie non si manifestano solamente durante l'attività fisica. Anche quando sono a riposo, in particolare nei periodi "off" tra una presa di levodopa e l'altra, i muscoli tendono a contrarsi involontariamente. Questa continua tensione crea un sovraccarico per legamenti e tendini che risultano inevitabilmente più esposti a infortuni.

domenica 24 settembre 2017

Ferrara

Altra domenica, altra trasferta, questa volta a Ferrara per la mia prima "Diecimiglia".

Comincio il riscaldamento e sento le gambe che si lamentano un po'. I muscoli quadricipiti in particolare sembrano farmi notare che ultimamente ho un po' esagerato con il carico: 14 giorni fa la Run Tune Up, domenica scorsa i 30 Km di San Giovanni non ancora pienamente recuperati, e oggi altra competitiva. In mezzo ho inserito quasi esclusivamente lenti rigeneranti e allunghi, con un fartlek come unica seduta di qualità.

mercoledì 20 settembre 2017

Disclaimer

Ho deciso di raccontare le mie vicende da runner e di condividere l'esperienza acquisita sul campo per due motivi:
  • dimostrare che è possibile correre con regolarità lunghe distanze a ritmi medio-alti con la malattia di Parkinson;
  • offrire consigli su come affrontare gli ostacoli e le difficoltà che si presentano.

domenica 17 settembre 2017

venerdì 15 settembre 2017

30 Km

Domenica farò un test.

Mi sono iscritto a una trenta chilometri non competitiva.

Trenta chilometri non li ho mai corsi. Non ci ho mai provato perché il tempo necessario per completarli oltrepassa la durata massima dell'effetto di una pastiglia di levodopa, se presa prima di partire.

giovedì 14 settembre 2017

Distonia

Il Parkinson è una malattia infida perché non esiste un quadro patologico univoco, ma ogni parkinsoniano ne ha uno differente. C'è molta variabilità nei sintomi, nell'evoluzione col tempo e nella risposta ai farmaci, sia all'esordio che durante il decorso. Anche i neurologi nella scelta della terapia procedono per tentativi e correzioni successive, cercando il compromesso ideale tra il controllo dei sintomi e gli effetti collaterali, con la speranza di garantire la migliore qualità della vita possibile.

lunedì 11 settembre 2017

Run Tune Up 2017

Adoro i pacers. O meglio, adoro le gare con i pacers. Sono davvero preziosi perché con loro non devi preoccuparti di mantenere il ritmo di gara prefissato. È un pensiero in meno, posso correre con più leggerezza concentrandomi sulle sensazioni che mi comunica il corpo e godendomi la corsa.

Assieme ad altri quattromila runners, incuranti del maltempo ci incolonniamo diligentemente dietro l'arco della partenza; giusto in tempo perché cominci a piovere seriamente.

sabato 9 settembre 2017

Verso la Run Tune Up

Domani mattina correrò la Run Tune Up. È una gara speciale per me perché è stata la mia prima competitiva.

Quest'estate fortunatamente non ho subito infortuni, è la prima volta negli ultimi tre anni che non sono costretto a passarla fermo a guardare gli altri che corrono. Durante il periodo estivo inoltre non ci sono molte gare importanti, così ho potuto preparami bene, compatibilmente con il caldo sofferto.

mercoledì 6 settembre 2017

Correre con il Parkinson si può

Con l'intensificazione e il progredire degli allenamenti le mie prestazioni sono migliorate. La corsa oltre ad essere una dipendenza è diventata per me una passione. Un anno e mezzo fa mi sono iscritto a una società podistica e ho cominciato a gareggiare a livello competitivo.

Oltre ad essere un parkinsoniano ora sono un runner.

domenica 3 settembre 2017

Dopaminoagonista

La malattia


Il Parkinson è una patologia neurodegenerativa, cioè un disturbo del sistema nervoso centrale che comporta la degenerazione cronica e progressiva di alcuni tipi di cellule cerebrali. In particolare colpisce la zona del cervello dove si trovano i neuroni responsabili della produzione di dopamina, un neurotrasmettitore essenziale per il controllo del movimento.